Da cosa si riconoscono i migliori giochi per smartphone

I migliori giochi per smartphone: i risultati di Facebook IQ

Chiudiamo l’analisi sul mobile gaming iniziata negli articoli precedenti andando a vedere quali sono le caratteristiche dei migliori giochi per smartphone secondo l’indagine statistica di Facebook IQ.

Le 4 caratteristiche dell’app perfetta

L’indagine effettuata da Accenture su richiesta di Facebook ha evidenziato questi elementi che accomunano le app più apprezzate:

1. L’influenza sociale è al top. Una app per gaming ben fatta viene consigliata da parenti, amici, conoscenti. Le esperienze degli utenti condivise sui social e le recensioni presenti nel web sono positive.

2. Un gioco per smartphone apprezzato dagli utenti consente di gareggiare con amici o con altri utenti e stimola la competizione.

3. Gli acquisti in-game non devono essere essenziali per continuare nel gioco. Facebook li definisce significativi ma non essenziali per proseguire: l’acquisto di monete virtuali, punti, accessori, elementi ulteriori deve consentire all’utente di avanzare più velocemente nel gioco o migliorare la sua esperienza. Ma il gioco deve sempre e comunque essere garantito anche senza acquisti.

4. I migliori giochi per smartphone utilizzano gli annunci in-game con incentivi. Ovvero quegli annunci che l’utente può liberamente decidere di guardare e in cambio ottiene punti o moneta virtuale da spendere nel gioco.

Come fare un annuncio perfetto per una app di gaming

Vediamo ora come deve essere fatto un annuncio per una app di gaming per indurre gli utenti a scaricarla.

a) L’annuncio deve essere di qualità, nelle immagini, nei suoni, nel messaggio veicolato. Il 70% degli utenti afferma che gli annunci che vede sono di qualità scadente.

b) L’annuncio deve condurre alla pagina corretta. Se il link non si apre o non conduce direttamente allo store o ad una pagina dove si può scaricare la app in sicurezza, l’utente abbandona il download e non aprirà mai più quel link.

c) L’annuncio deve essere coerente con la app. Non deve proporre un risultato diverso. Pensiamo ad esempio a quegli annunci dove la grafica è definita e mostra animazioni avanzate, mentre il gioco ha un’unica schermata con pochissime animazioni e interazioni. Inoltre il messaggio e la spiegazione di come funziona la app devono essere chiari. L’utente non deve aver bisogno di documentarsi altrove per capire come funziona il gioco.

d) Bisogna dare all’utente la possibilità di saltare l’annuncio dopo un tot di secondi di visualizzazione.

e) L’installazione non deve richiedere troppo tempo e non deve essere necessario connettersi ad una rete wi-fi.

f) La richiesta di registrazione o accesso tramite social deve arrivare in un secondo momento e non subito appena si effettua l’accesso. In questo modo l’utente ha la possibilità di provare in tutta tranquillità la app, senza sentirsi obbligato a fornire troppi dati. Sa poi vuole salvare i risultati di gioco, deciderà autonomamente di loggarsi con mail e password o tramite i social.