Matteo Salvini: ecco come è diventato un politico influencer

Quello che ha avuto Matteo Salvini negli ultimi tempi non è solo un forte successo politico ed elettorale. Il suo è soprattutto un successo nei social network: con una strategia ben definita è riuscito a catturare l’attenzione dei giovani e a seguire l’onda della modernità in fatto di comunicazione e marketing. Ma scopriamo meglio come ha lavorato il leader della Lega (e anche il suo staff) nei vari social.

Il successo non solo politico di Matteo Salvini

INSTAGRAM: VOTO 10/10

https://www.instagram.com/matteosalviniofficial
Il profilo @matteosalviniofficial su Instagram va decisamente forte. Un milione e mezzo di follower, quasi 4.500 post. Ogni post colleziona in media 26mila like, 46mila visualizzazioni e 800 commenti.

L’engagement (media di interazioni sul totale dei follower) è dell’1,7% che è alto per un profilo con quel numero di follower. Dando uno sguardo alla crescita della notorietà si può notare che il profilo ha avuto un’impennata di seguaci dal 26 maggio, data delle elezioni.

Ma in generale il profilo di Matteo Salvini presenta una curva crescente, avviata a inizio 2018 senza battute di arresto. Mediamente ottiene quasi 7mila nuovi seguaci al giorno e quasi nessun unfollow.

Salvini è molto bravo anche con le storie: ha capito che sono un’arma vincente in una strategia di social media marketing e le usa con frequenza.

Molto varia la scelta dei contenuti dei post: foto con la gente, selfie, ritratti istituzionali, news, anche foto divertenti. Ricordiamo che Salvini ha anche il canale IGTV con le sue dirette, che è molto seguito.

FACEBOOK: VOTO 10/10

https://www.facebook.com/salviniofficial/

Su Facebook Matteo Salvini ha 3.7 milioni di follower. Il sito https://likealyzer.com ci offre un’analisi sull’engagement diversa da Instagram. Non è infatti basata sulla media di interazioni per post sul totale dei follower.

Likealyzer rileva il valore di “People talking about this” (PTAT) cioè il numero di persone che ne “parlano”. Il valore “Persone che ne parlano” indica gli utenti che interagiscono con la pagina in vari modi. Ad esempio seguono la pagina, cliccano Mi Piace, scrivono in bacheca, mettono commenti, reazioni ai post, effettuano condivisioni, si iscrivono ad un evento, mettono un tag, fanno una menzione. Di solito si tengono in considerazione gli ultimi 7 giorni.

La pagina di Salvini ha un valore di 1.175.907 sul totale di follower, che equivale ad un engagement Facebook del 32%, percentuale molto alta.

Come vedete su Facebook l’engagement si calcola diversamente, perché più varie e articolate sono le modalità di interazione del pubblico, a differenza di Instagram dove ci sono solo like e commenti.

TWITTER: VOTO 10/10

https://twitter.com/matteosalvinimi

Anche Twitter ovviamente è ben curato. Qui i follower sono “solo” un milione ma Salvini ha twittato 33mila volte e ha caricato ben 10.300 foto e video. Twitter come si sa è il canale preferenziale per la politica.

YOUTUBE: VOTO 10/10

https://www.youtube.com/matteosalvinimi/

Anche il canale YouTube è ben curato. Ad oggi il canale di Salvini ha oltre 100.000 seguaci e i video raggiungono anche le 70mila visualizzazioni. I video postati riguardano soprattutto le dirette.

MATTEO SALVINI SUI SOCIAL: VOTO GENERALE 10/10

La strategia politica del leader della Lega non si è limitata alla tribuna politica ma ha puntato anche ai social network. Queste tecnica gli ha permesso di sembrare un politico vicino alla gente.

Anche la scelta delle foto e del look è stata determinante: spesso lo vediamo in camicia o in abbigliamento casual, intento a farsi selfie o a telefonare. A volte anche in atteggiamenti buffi e da vero e proprio influencer.

Il suo modo di parlare non è formale ma diretto e un po’ da “bar”. Insomma, questa immagine da “Salvini uno di noi” e soprattutto “Salvini come i giovani” piace molto e non riesco a trovare un politico che abbia saputo fare uguale a lui.

Se volete leggere tutte le nostre pagelle andate qui:

LE PAGELLE SOCIAL DEI VIP