Wayback machine: la macchina del tempo esiste ed è virtuale

Guarda come sono cambiati i siti con la Wayback machine

Vuoi vedere come erano i social e tantissimi altri siti appena nati? Se vai all’indirizzo https://archive.org/ troverai la Wayback machine, che è un motore di ricerca storico.

Questo sito nel corso degli anni ha salvato oltre 333 miliardi di pagine web dal 1996 ad oggi. E’ diventato quindi un immenso archivio digitale di siti web.

Oltre ai 333 miliardi di pagine web, Archive.org contiene 11 milioni di libri e testi, 4 milioni di registrazioni audio e concerti dal vivo, 3 milioni di video e programmi di notizie televisive, 1 milione di immagini e 100.000 programmi software

Fisicamente la sede di Wayback machine è a San Francisco. Basta registrarsi con un account gratuito ed è possibile caricare contenuti multimediali nell’archivio.

A cosa può essere utile in ambito di social media marketing?

Questo archivio è molto utile se devi aprire un’azienda e vuoi vedere se altri hanno utilizzato il tuo nome a livello mondiale per il loro sito.

E’ fondamentale infatti verificare che il nome che si vuole dare al proprio sito non sia stato utilizzato in precedenza da altre aziende. Questo perché, se tali aziende hanno compiuto azioni di spam sul web, i motori di ricerca potrebbero aver messo l’indirizzo del sito nella loro balck list.

Tu magari non lo puoi sapere, quindi acquisti il dominio e ti ritrovi già bannato da Google fin dall’inizio! E’ essenziale scegliere bene l’indirizzo del proprio sito web.

Come era Facebook appena nato

Nella barra in alto, alla voce Wayback machine prova ad inserire il sito www.facebook.com e vedi come era quando era appena sorto! Ti accorgerai che il sito esisteva già dal 1998 ed è stato intestato a diverse società e persone nel corso degli anni.

Fino ad aprile 2005 il sito era di proprietà di una società di informatica. Che cosa è successo? Ha abbandonato l’indirizzo e Mark Zuckerberg dopo qualche mese l’ha subito preso per sé? O Zuckerberg l’ha acquistato a caro prezzo?

Quello che è certo è che magicamente da agosto 2005 eccolo! Il Facebook che conosciamo noi… più o meno! Solo era veramente giovane.

 

Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *